HOME PAGE
 
INFORMAZIONI
Mission
Struttura organizzativa
Soci
Amministratori
Dicono di noi
Dove siamo
Contatti
 
ATTIVITÀ
PROGETTI STRATEGICI DI AREA VASTA
Progetti Welfare
 
PROGRAMMAZIONE 2014-2020
Opportunità per gli Enti Locali
Opportunità per le PMI
 
ATTI DELL'ENTE
Albo Online
Amministrazione Trasparente
Gare e Appalti
Albo Fornitori
 
 
 

PROGETTI PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO TEMPORANEO
DI DISOCCUPATI PRIVI DI TUTELE
- Anno 2019 -

La REGIONE DEL VENETO ha approvato e finanziato “LAVORI DI PUBBLICA UTILITA’” nell’ambito della DGRV n. 541 del 30 aprile 2019, a favore di soggetti svantaggiati esclusi dal mercato del lavoro.

Tale provvedimento è finalizzato a sostenere i cittadini maggiormente in difficoltà e a rischio povertà attraverso l’esperienza di lavori socialmente utili correlati ad azioni di orientamento e ricerca del lavoro al fine favorirne l’inclusione dei beneficiari.

Viene proposto un percorso lavorativo di sei mesi in una cooperativa sociale (con impegno di 20 ore settimanali) per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità nel comune di residenza; tale attività occupazionale, regolarmente retribuita secondo quanto previsto dal contratto collettivo di lavoro, sarà preceduta e affiancata da un percorso di ricerca attiva del lavoro che prevede anch’esso un’indennità di frequenza.

Possono partecipare al bando le persone in possesso dei seguenti requisiti:

I disoccupati di lunga durata, non percettori di ammortizzatori sociali* e sprovvisti di trattamento pensionistico, oppure disoccupati svantaggiati e a rischio di esclusione sociale e povertà, con più di 30 anni di età e risiedenti o domiciliati in uno dei Comuni della provincia di ROVIGO di seguito elencati.

*I disoccupati che percepiscono il Reddito di Inclusione (di cui al D.Lgs. n.147/2017 ad esaurimento) possono partecipare al presente Avviso, e l’indennità di partecipazione sarà erogata.
Con riferimento invece alla recente normativa in materia di Reddito di Cittadinanza, di cui alla Legge n. 26 del 28 marzo 2019, conversione del D.L. n. 4 del 28 gennaio 2019, su Reddito di Cittadinanza e delle conseguenti disposizioni in materia di compatibilità tra misure di politica attiva e passiva, si dispone che i percettori di Reddito di cittadinanza possano partecipare al presente Avviso, ma si dispone altresì la non compatibilità dell’indennità di frequenza con il RDC.

In particolare i destinatari devono rientrare in una delle seguenti categorie:
a) Soggetti disoccupati, privi o sprovvisti della copertura degli ammortizzatori sociali, così come di trattamento pensionistico, iscritti al Centro per l’impiego, alla ricerca di nuova occupazione da più di 12 mesi;
b) Soggetti maggiormente vulnerabili, ovvero persone con disabilità, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, della legge 68/1999, oppure persone svantaggiate, ai sensi dell’articolo 4, comma 1, della legge n. 381/1991, vittime di violenza o grave sfruttamento e a rischio di discriminazione, beneficiari di protezione internazionale, sussidiaria ed umanitaria, altri soggetti presi in carico dai servizi sociali, a prescindere dalla durata della disoccupazione.

NON sono ammessi a partecipare alle selezioni del presente bando:
1. i partecipanti che hanno svolto le attività della Dgr n. 624/2018;
2. i soggetti che siano attualmente destinatari di altri progetti finanziati dal POR FSE del Veneto 2014-2020.

I soggetti devono pertanto dichiarare:
- La propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa ed alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro;
- NON essere attualmente destinatari di altri progetti finanziati dal POR FSE del Veneto 2014-2020;
- NON aver partecipato ai lavori di pubblica utilità di cui alla Dgr n. 624/2018.

Al fine della valutazione, sarà prevista una preferenza nella fase di selezione per:
- le persone con attestazione ISEE uguale o inferiore a € 13.000 annui;
- le persone in una situazione di grave difficoltà, come segnalato dai servizi pubblici competenti;
- le persone con particolare attitudine rispetto al lavoro di pubblica utilità che verrà attivato.

 

PROGETTI

PUBBLICA UTILITA’ PER IL POLESINE 1 PUBBLICA UTILITA’ PER IL POLESINE 2
Comuni N. Soggetti
coinvolti
Comuni N. Soggetti
coinvolti
1 ARQUA' POLESINE 2 1 ADRIA 10
2 BADIA POLESINE 2 2 CORBOLA 2
3 BAGNOLO DI PO 1 3 PAPOZZE 2
4 CALTO 2 4 PETTORAZZA GRIMANI 2
5 CANDA 2 5 POLESELLA 1
6 CASTELGUGLIELMO 1 6 PORTO TOLLE 5
7 CASTELMASSA 2 7 PORTO VIRO 4
8 CENESELLI 1 8 ROSOLINA 3
9 COSTA DI ROVIGO 2 9 ROVIGO 10
10 FICAROLO 2 10 TAGLIO DI PO 3
11 FIESSO UMBERTIANO 2 11 VILLADOSE 2
12 GIACCIONO CON BARUC. 1      
13 GUARDA VENETA 2      
14 LENDINARA 5      
15 OCCHIOBELLO 5      
16 SAN BELLINO 2      
17 STIENTA 2      
18 TRECENTA 2      
19 VILLAMARZANA 2      
TOTALI 40   44
 
TOTALE COMUNI COINVOLTI N. 30 TOTALE SOGGETTI COINVOLTI N. 84

 

>> Scarica l'avviso in formato PDF

 


 

F.A.Q. - DOMANDE FREQUENTI

Per inviare una richiesta CLICCA QUI

sezione in aggiornamento

 

 
 
 
 
CONSORZIO PER LO SVILUPPO DEL POLESINE
Viale delle Industrie, 53/b - 45100 ROVIGO

Tel. 0425-412576 - Fax 0425-419410 - email: consvipo@consvipo.it - PEC: consvipo@pec.consvipo.it

PARTITA IVA: 00563870294 / CODICE FISCALE: 80001510298